Regolarizzazione badanti e colf: come fare

Giulia Salvan —  21 maggio 2014 — 4 commenti

Giulia Salvan

Post Google+

4 risposte a Regolarizzazione badanti e colf: come fare

  1. domanda sciocca, ma secondo il Vs autorevole parere, un’anziano che ha qualche problema a deambulare di tanto in tanto e quindi cè rischio che possa cadere e farsi male e andrebbe letteralmente “pedinato” per evitare ciò, è auto sufficiente oppure no?
    ossia, basta un “dettaglio” del genere per classificare una simile situazione come non autosufficienza? perchè molti datori di lavoro a mio avviso abusano delle così dette situazioni di SEMI- autosufficienza.. cioè che dice il CCNL a riguardo? esiste la semi-autosufficienza si o no? o è stata inventata di sana pianta per pagare di meno i badanti per fargli assistere persone NON autosufficienti come che fossero autosufficienti?

    • Non ci risulta alcuna definizione ‘ufficiale’ relativa alla semi-autosufficienza: le casistiche previste dalla normativa sono solo due, autosufficienza (completa) o non-autosufficienza (inclusa quella parziale). Per quanto riguarda la domanda sull’anziano a rischio cadute, se la persona è consapevole della propria problematica di deambulazione ed è disponibile ad intraprendere tutte le misure necessarie a tutelare la propria incolumità (es. uso di carrellino di supporto o altri ausili) e con queste misure di supporto riesce ad adempiere alle principali esigenze quotidiane, allora si può definire autosufficiente. In altri termini, se l’assistenza di altra persona è facoltativa per adempiere alle principali esigenze quotidiane, allora l’anziano si può definire autosufficiente.

  2. Bongiorno. Vorrei sapere, c’è una data del paga stipendio per il badante? Il mio datore di lavoro mi paga sempre in ritardo e dice che ha il diritto di pagare il stipendio fino al decimo giorno del mese successivo. Finora, tutti i precedenti datori di lavoro mi hanno pagato l’ultimo giorno del mese lavorativo.

    • La data di pagamento dello stipendio va concordata tra datore e collaboratore: non è obbligatorio versare lo stipendio entro l’ultimo giorno del mese a meno che questo non sia l’accordo preso tra datore e collaboratore.

Lascia un Commento

Text formatting is available via select HTML.

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong> 

*